Extra
Formula abbonamento
La Buona Notizia
La Buona Notizia
Spazio scuola
Scarica dai link qui sotto i pdf delle guide ai libri di Valerio Bocci.

LE PARABOLE SPIEGATE AI RAGAZZI

Scarica tutta la guida

I DONI DELLO SPIRITO SANTO SPIEGATI AI RAGAZZI

Introduzione
DONI

LE BEATITUDINI SPIEGATE AI RAGAZZI

Introduzione
BEATITUDINI

10 COMANDAMENTI SPIEGATI AI RAGAZZI
10 COMANDAMENTI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE MEMORIE DELL'ORATORIO

Scarica tutta la guida
Guida Memorie

GUIDA ALLA LETTURA DI CHE RAGAZZI!

Scarica tutta la guida
Guida Che ragazzi
chiudi_box
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 01 02 03 04 05 06 07 08 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10

Un’amica in redazione

Tornare come prima

A scuola ho conosciuto un ragazzo che mi ha cambiato la vita. Siamo andati in montagna insieme e siamo diventati migliori amici finché a gennaio tutti dicono che questa persona ha una cotta per me.

Poi un mese fa ho scoperto che lui non aveva una cotta per me ma ha detto il mio nome solo per non dire per chi aveva una cotta...

E cosi non mi ha più parlato per quasi un mese; dopo abbiamo iniziato a scriverci su WhatsApp e ora ci parliamo ma per lui siamo soltanto amici. Io vorrei che le cose tornassero come prima (migliori amici), ma non so come fare...
Martina 

Carissima Martina,
sicuramente il clima della montagna ha influito nella vostra amicizia, ma questi mesi passati nell’equivoco non vi hanno fatto certo bene. Sono come una frana che porta tanti sassi in pianura.

Certo, lui ha questa cotta che non deve essere facile da gestire e nascondere, però ti ha un po’ usata e con te non è stato molto sincero.

Se vuoi ricostruire quello che è franato, devi fargli capire che non sei offesa (anche se ne avresti un po’ il diritto) e che gli vuoi ancora bene perché hai conosciuto la parte migliore di lui e non ci vuoi rinunciare.

Brutto carattere?

Ma perché devo avere un carattere così brutto? Sono una secchiona, d’accordo, non mi piace la televisione e non sono neanche molto carina. 

Ma perché non riesco a farmi degli amici? Ho invitato anche le mie compagne a studiare a casa mia, ma tutto si è limitato al solo studio.
Mamma dice di uscire un po’, ma dove vado tutta sola? Mi sembra di essere una
rosy scema!
C.P.

Mia cara secchiona-bruttina-antiTV, 
certo che la tua auto-presentazione non incoraggia proprio! Hai bisogno di una bella ricarica di autostima, e sono sicura che tra tanti difetti hai anche dei grandi pregi, ma non so perché non li vuoi tirare fuori. Forse per colpa di qualche fallimento iniziale. Ma niente succede per miracolo: le cose vanno costruite con calma, aspettando anche tempi più lunghi del previsto.

Un esempio: se inviti a fare i compiti da te, non è che di colpo diventate migliori amiche, ma non per questo rinunci dopo i primi tentativi. E quando esci con una o due compagne, magari passi il pomeriggio senza dire molte parole. Ma se non ti arrendi subito, un po’ per volta tutto diventerà più facile. 

Le ferite dell’amicizia

Le mie due migliori amiche non mi parlano più perché ritengono che io sto troppo con un’altra mia compagna... Ci sto soffrendo tantissimo. Io ho pensato fossero gelose, ma come ho detto non mi parlano più... Io non sono d’accordo su quello che dicono perché proprio non mi risulta.
Io ci tengo a loro e anche molto, ma ho paura di essere di nuovo ferita...
Rina

Rina cara,
se hai paura di essere di nuovo ferita, significa che la prima ferita non è stata curata abbastanza bene, fa ancora male o non è per nulla rimarginata. Le cose che ti hanno detto hanno lasciato il segno, ma non è facendo finta di niente che si può guarire.

Lo stesso vale per le tue amiche, che sono rimaste ferite quando tu hai iniziato a dedicare del tempo alla tua nuova compagna e le hai lasciate un po’ da parte. Certo non volevi ferirle, ma così si sono sentite. Hanno reagito ignorandoti, che tra tutti i modi possibili è di certo il peggiore: tu stai male e loro si sono private di un gran tesoro. 

La strada che puoi percorrere è ammettere il negativo che c’è stato, ma anche ricordare che cosa nella precedente amicizia ti rendeva unica e speciale, e tornare ad offrirlo a loro gratuitamente, sapendo che questa offerta generosa potrebbe tornarti indietro, essere ignorata o rinfacciata. Senza paura di essere ferita dalla loro indifferenza: se sei a posto con te stessa, nulla ti può ferire.

Anzi, questo sforzo di gratuità ti renderà molto forte. Ai tuoi occhi di certo, perché tu potrai dire di fare tutto il possibile per ricostruire un’amicizia a cui tieni tanto, e spero anche ai loro, che fanno finta di ignorarti ma si capisce che ti osservano ancora.

Scrivi a Rosy

Elledici – Mondo Erre – Cara Rosy
C.so Francia 333/3 – 10142 TORINO
 
©Mondo Erre - Disegni: Francesco Rizzato
 
 
 
 
Nilus
Nilus
©AGOSTINO LONGO
Nilus


Gli amici di MondoerreGli Amici di Mondoerre

  

Gli amici di Mondoerre

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 www.scuola.elledici.org www.igiochidielio.it BimboBell www.oratoriosing.it/ www.associazionemeter.it www.tremendaonline.com www.dimensioni.org www.esemalta.com www.noivicenza.it www.davide.it 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10