Extra
Formula abbonamento
La Buona Notizia
La Buona Notizia
Spazio scuola
Scarica dai link qui sotto i pdf delle guide ai libri di Valerio Bocci.

LE PARABOLE SPIEGATE AI RAGAZZI

Scarica tutta la guida

I DONI DELLO SPIRITO SANTO SPIEGATI AI RAGAZZI

Introduzione
DONI

LE BEATITUDINI SPIEGATE AI RAGAZZI

Introduzione
BEATITUDINI

10 COMANDAMENTI SPIEGATI AI RAGAZZI
10 COMANDAMENTI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE MEMORIE DELL'ORATORIO

Scarica tutta la guida
Guida Memorie

GUIDA ALLA LETTURA DI CHE RAGAZZI!

Scarica tutta la guida
Guida Che ragazzi
chiudi_box
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 01 02 03 04 05 06 07 08 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10

L’unione fa la forza

Chi ha visto Batman v Superman: Dawn of Justice, il film campione d’incassi uscito l’anno scorso, aveva certo intuito che qualcosa di grosso sarebbe accaduto nel prossimo futuro. Proprio al termine della pellicola, di fronte alla tomba di Superman, sacrificatosi per salvare il mondo nello scontro finale con il micidiale mostro alieno Doomsday, Batman si rivolge a Wonder Woman. L’Uomo Pipistrello ha una bruttajustice league sensazione, come di una minaccia incombente che, per respingerla, richiederà l’unione delle forze di tanti supereroi. E il suo compito sarà rintracciarli e metterli insieme.

Da questo preambolo, prende il via Justice League, il nuovo film firmato da Zack Snyder, che vede appunto riuniti alcuni dei più iconici supereroi della celebre casa editrice di fumetti DC Comics, “rivale” della Marvel, quella di Spider-Man, X-Men, Thor e Avengers, per fare qualche nome.

E proprio agli Avengers rimanda, in qualche modo, il progetto Justice League, entrambi mutuati dai fumetti: ovvero, l’alleanza tra supereroi che, fino a quel momento, avevano agito ognuno per conto proprio o che si erano incrociati occasionalmente. La Marvel, dal punto di vista cinematografico, è già avanti con due film dedicati agli Avengers, adesso è il turno della DC Comics mettere insieme le sue… star.

Una squadra eccezionale

Come accennato, che il momento fosse ormai maturo, si era capito con Batman v Superman e i suoi numerosi indizi sparsi nella trama, oltre alla comparsa di Wonder Woman nello stesso film. “Ganci” preparatori per incuriosire e accompagnare lo spettatore a Justice League. «Abbiamo messo apposta qualche traccia qui e là – justice leagueconferma Snyder, già dietro la macchina da presa nella precedente pellicola – con lo scopo di introdurre una possibile alleanza tra supereroi e far capire che qualcosa di grave poteva accadere. Elementi che ora si sono sviluppati e chiariti in questa nuova avventura».

Un’avventura costata oltre 500 milioni di dollari e che prende avvio con Batman (alias il miliardario Bruce Wayne), il quale, dopo essersi assicurato il sostegno di Wonder Woman, si mette alla ricerca di altri supereroi per fronteggiare la terribile minaccia che incombe sul pianeta.

Non senza difficoltà, “arruola” nella squadra Flash, l’uomo più veloce della luce; il burbero Aquaman, sovrano di Atlantide, capace di comunicare telepaticamente con le creature marine e dotato di un tridente indistruttibile; l’impulsivo Cyborg, un ex atleta rivestito di componenti meccaniche e armi di vario tipo, tra cui spicca il suo braccio destro che si può trasformare in un cannone sonico.

Gente, insomma, di personalità, a cui si aggiungerà il redivivo Superman, dato per defunto troppo presto. Un dream team, dunque, nel vero senso della parola, che dovrà vedersela con il diabolico Steppenwolf, zio del potentissimo Darkseid (chejustice league conduce le danze dietro le quinte), alla guida di un esercito di alieni chiamati Parademoni, e il mai domo Lex Luthor, nemico storico di Superman.

Il loro obiettivo è scovare tre Scatole Madri, computer ultra tecnologici in grado di fornire eccezionali poteri a chiunque riesca ad usarli. Sono strumenti, questi, provenienti da due pianeti gemelli, ma opposti, Nuova Genesi e Apokolips: il primo è una specie di verdeggiante oasi idilliaca abitata da un popolo giusto, il secondo è il fiammeggiante regno delle tenebre dominato da Darkseid. Sono la rappresentazione del bene e del male, e giocano un ruolo non indifferente nella lotta senza esclusione di colpi tra la Justice League e i Parademoni.

Un super cast

Nel kolossal ritroviamo alcuni volti già visti in Batman v Superman: Ben Affleck (Batman), Henry Cavill (Superman) e Gal Gadot (Wonder Woman), cui si aggiungono Ezra Miller (Flash), Ray Fisher (Cyborg), Jason Momoa (Aquaman) e Ciaran Hinds (Steppenwolf) nei ruoli principali. «Un cast solido e affidabile – commenta il regista – . Quasi tutti hanno alle spalle una lunga carriera tra cinema e tv, e sono stati bravi a justice leaguedare forti caratterizzazioni ai personaggi, vecchi e nuovi».

Rispetto a Batman v Superman, l’atmosfera generale di Justice League è senz’altro meno cupa e sembra soffiare un’aria più ironica tra un tripudio di effetti speciali. «La sfida – sottolinea Snyder – è stata far interagire questi supereroi, alcuni dei quali compaiono per la prima volta sul grande schermo. Gli attori hanno dunque dovuto prendere confidenza con i loro personaggi e le rispettive diverse peculiarità. La chiave di lettura del film, alla fine, è una sola: per raggiungere un obiettivo comune si deve fare gruppo e compiere uno sforzo nel mettere in un angolo le proprie personalità. Anche se si è supereroi».

©Mondo Erre - Claudio Facchetti
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Nilus
Nilus
©AGOSTINO LONGO
Nilus


Gli amici di MondoerreGli Amici di Mondoerre

  

Gli amici di Mondoerre

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 www.scuola.elledici.org www.igiochidielio.it BimboBell www.oratoriosing.it/ www.associazionemeter.it www.tremendaonline.com www.dimensioni.org www.esemalta.com www.noivicenza.it www.davide.it 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10